“Creare una web TV” per Jack Sayan

Piccola ricerchina in rete. Dunque:

http://it.wikipedia.org/wiki/Web_TV

Al solito la “malefica” complica solo le cose.
Un articolo interessante ritengo sia questo:

http://www.clpblog.net/2008/02/creare-una-webtv-servizi-confronto.html

Questo mi piace per completezza. Supporta Ubuntuisti incapaci di installare una Debian:

http://websomethingelse.blogspot.com/2009/01/creare-gratuitamente-una-web-tv-potente.html

Un forum. In ItaGliano. Sempre utile quando si arriva al punto di non sapere dove sbattere la testa:

http://www.coolstreaming.us/forum/guide/1393-guida-creare-una-web-tv-con-wme.html

La sacra parola Gratis:

http://www.freeonline.org/dir/c-1733/Creare%20una%20web%20TV

Un esempio interessante:

http://blog.bonsai.tv/

Conclusioni (redatte senza aver minimamente studiato quanto esposto precedentemente e forse sarebbe stato meglio definirle premesse ma il blog è mio e faccio come mi pare pappapperopappapà):

La cosa di fare streaming live non la capisco. L’unico vantaggio mi pare quello di limitare i tempi di lavoro ma se i conteuti mandati in streaming non fossero fruibili in maniera “asincrona” si inseguirebbe solo la TV tradizionale e non ho nessua intenzione di abdicare ai miei pochi impegni per seguire un programma che si presenti solo in determinate fiestre temporali.
Ora prendete un pò d’aria visto che nel periodo precedente non c’è nemmeno una virgola.
Non mi è assolutamente chiara la differenza tra web TV e blog con contenuti video. Per ora li considererò la stessa cosa.
Immaginando di creare una Web-blog-tivvù la perplessità maggiore risiede sul dove ospitare i video da linkare. Inizialmente si possono utilizzare i servizi standard: Youtube, DailyMotion e compagnia bella.
Le perplessità dipendono dal fatto che se, da una parte, si possono evitare un sacco di problemi, legali e tecnici, dall’altra, il controllo sui contenuti è comunque in mano a terzi. E figurati se il Moige non trova qualcosa da dire. Poi perchè invece di rompere i coglioni al mondo non dedichino il tempo a badare ai propri pargoli resterà sempre un mistero.
Di contro hostare i video sul Tutubo consente la presenza su una piattaforma importate con la visibilità coseguente.
Concludendo le conclusioni credo che i costi-benefici pendano a favore dell’ospitare i contenuti su un coso tipo Youtube. Magari arrivando ad avere un proprio canale. Raccoglierli in un Blog per poter aggiungere chiacchiere&commenti. E basta, compratevi i popcorn.

Dulcis in fundo, una cosina che ai temi del vecchio server 4 mi fece fare più di una risata…
(Accontentatevi del link perché WordPress e Overstream hanno litigato e non si parlano più)

http://www.overstream.net/view.php?oid=ros2rurxnpuo

Advertisements